Spedizione in Italia sempre gratuita
  • Acquista
  • Vendi
  • Blog
  • About Thefinitive
  • Articoli Venduti

‚ĚĆūüôĀRACI badge Reale Automobile Club radiatore smaltato

1,00

Placca , badge per radiatore in metallo smaltato RACI  REALE AUTOMOBILE  CLUB  ITALIANO , periodo 1927-1930s

Metallo smaltato, montato su supporto circolare a forma di ruota dentata in lega di alluminio, aquila sabauda su sfondo bianco, circondata da nodi savoia e fasci littori , sormontata dalla corona reale in metallo dorato e smalto guilloché rosso.

In condizioni perfette, senza danni agli smalti.

Misura circa  cm.11  di diametro

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

 

 

Esaurito

Garanzia di un pagamento sicuro

Descrizione

Placca , badge per radiatore in metallo smaltato, per il RACI  REALE AUTOMOBILE  CLUB  ITALIANO , periodo 1927-1930s

Realizzato in metallo smaltato, montato su supporto circolare a forma di ruota dentata, in lega di alluminio, per essere appunto applicato al radiatore delle autovetture. Al centro di questo badge del RACI Reale Automobile Club, √® raffigurata una aquila con in petto lo scudo savoia dalla croce bianca su sfondo rosso, all’interno di una ruota dentata smaltata in color oro, su un rombo dallo sfondo bianco, e circondato ai quattro punti cardinali dalle lettere¬† R A C I¬†. Il tutto impreziosito da due nodi savoia ai lati superiori del rombo interno, e due fasci littori ai lati inferiori, in metallo dorato. L’intero stemma √® sormontato dalla corona reale, in splendida lavorazione traforata con interno di smalto guilloch√© rosso.

Sulla parte basse della ruota dentata in alluminio, troviamo incisa e smaltata di rosso la sigla AIACR , Associazione Italiana Automobili Clubs Regionali, ed ancora la specifica OMAGGIO

Il badge del RACI Reale Automobile Club Italiano è in condizioni perfette, senza danni agli smalti.

 

MATERIALE     :  Metallo, smalti

MISURE             :  cm.12 altezza alla corona, cm.11 di diametro

MARCHIO¬† ¬† ¬† ¬† ¬†:¬† –

 

NOTIZIE

Automobile Club d’ Italia

Ai primi di novembre del¬†1898,¬†Roberto Biscaretti di Ruffia,¬†Michele Lanza¬†e¬†Cesare Goria Gatti¬†stilarono una circolare indirizzata ai ¬ęsimpatizzanti dell’automobilismo¬Ľ piemontesi, invitandoli a riunirsi in un club e a partecipare alla riunione costitutiva indetta per il 19 dello stesso mese. Tale associazione venne effettivamente fondata a¬†Torino¬†il 6 dicembre¬†1898, da 19 sodali, con la denominazione sociale¬†Automobile Club di Torino¬†e con le seguenti cariche assegnate:

  • Roberto Biscaretti di Ruffia, Presidente
  • Cesare Goria Gatti, Vice presidente
  • Emanuele Cacherano di Bricherasio, Economo
  • Giovanni Agnelli, Segretario
  • Michele Ceriana Mayneri, Tesoriere
  • Carlo Racca, Cronometrista

Gli altri soci fondatori furono Jules Blanc, Carlo Biscaretti di Ruffia, Pietro Bosio, Giovanni Battista Ceirano, Luigi Damevino, Pietro Gandolfo, Michele Lanza, Felice Leumann, Fortune Naveux, Edoardo Noyer, Salvatore Pugliese, Giuseppe Rotta, Luigi Storero.

La sede del club era in corso Vinzaglio 25, nel centro storico di Torino. Lo scopo del club che pi√Ļ avanti si chiamer√† RACI,¬† era quello di raggruppare i proprietari di automobili , a quei tempi poco numerosi, e di rappresentarli nei confronti delle autorit√† ed inoltre, sin dall’inizio, quello di organizzare le prime competizioni automobilistiche, i primi raid, i raduni motoristici.

La nascita dell’ACI come associazione nazionale avvenne nel¬†1905, dall’unione dell’Automobile Club di Torino e di alcuni altri club automobilistici locali; Torino continu√≤ ad essere la sede principale, dove era nato il pi√Ļ antico dei sodalizi. L’espansione dell’associazione, inclusa quella dell’Automobile Club di Roma, rallentata dalla prima guerra mondiale, riprese al suo termine con l’apertura di varie sedi provinciali e raggiunse nel 1926 prima che divenisse RACI, la cifra di 50 sedi e quasi 10.000 soci. In quell’anno avvenne anche una modifica significativa con la trasformazione dell’originaria associazione in ente morale, ai sensi del R.D. 15 marzo 1927 n. 436 e la ridenominazione in Reale Automobile Club d’Italia¬†(RACI), mantenuta in essere fino al¬†1946, quando con la nascita della¬†Repubblica, venne confermata la qualifica di ente morale e si ebbe il ritorno al nome originale in uso alla nascita. Dal 1927¬†contestualmente all’istituzione dell’ente, venne affidata al¬†RACI¬†la gestione dell’appena costituito¬†Pubblico Registro Automobilistico¬†(PRA).

 

Fonti Wikipedia

12.20

Informazioni aggiuntive

Peso,5 kg
Dimensioni20 × 20 × 20 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “‚ĚĆūüôĀRACI badge Reale Automobile Club radiatore smaltato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *