Spedizione in Italia sempre gratuita
  • Acquista
  • Vendi
  • Blog
  • About Thefinitive
  • Articoli Venduti

‚ĚĆūüôĀGiuseppe Verdi privata – private – foto famigliare CABINET

1,00

Foto privata di Giuseppe Verdi , ritratto a tavola con famigliari ed amici. Dimensioni circa cm.24 x 17 , scattata a La Spezia , dal fotografo Pietro Tempestini. Fine dell’800. Oggetto in buone condizioni, non si notano evidenti danni o deterioramenti all’immagine.

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

Esaurito

Garanzia di un pagamento sicuro

Descrizione

Foto privata di Giuseppe Verdi , ritratto a tavola con famigliari ed amici, ed in genere le immagini private sono particolarmente interessanti !¬† La foto, in formato cabinet (carta incollata su cartoncino) con dimensioni circa cm.24 x 17 , √® stata scattata a La Spezia , dal fotografo Pietro Tempestini con sede in Via del Prione 35, presumibilmente alla fine dell’800 , negli ultimi anni di vita del maestro. Oggetto in buone condizioni, non si notano evidenti danni o deterioramenti all’immagine.

 

Notizie

Giuseppe Fortunino Francesco Verdi¬†(Le Roncole,¬†10 ottobre¬†1813¬†‚ÄstMilano,¬†27 gennaio¬†1901) √® stato un¬†compositore¬†e¬†senatore¬†italiano.

Giuseppe Verdi √® universalmente riconosciuto come uno dei pi√Ļ importanti compositori di¬†opere liriche, ma anche come uno dei maggiori compositori in assoluto. Subentr√≤ ai protagonisti italiani del teatro musicale del primo¬†Ottocento:¬†Gioachino Rossini,¬†Vincenzo Bellini¬†e¬†Gaetano Donizetti; come¬†Richard Wagner, interpret√≤ in modo originale, seppur differente, gli¬†elementi romantici¬†presenti nelle sue opere.

Verdi simpatizz√≤ con il movimento risorgimentale che perseguiva l’Unit√† d’Italia¬†e partecip√≤ attivamente per breve tempo anche alla vita politica; nel corso della sua lunga esistenza stabil√¨ una posizione unica tra i suoi connazionali, divenendo un simbolo artistico profondo dell’unit√† del Paese. Fu perci√≤ che, un mese dopo la sua morte, una solenne e sterminata processione attravers√≤ Milano, accompagnando le sue spoglie con le note del¬†Va, pensiero, il coro degli schiavi ebrei del¬†Nabucco. Il¬†Va pensiero, da lui scritto circa 50 anni prima, esprimendo di fatto i sentimenti degli italiani verso il loro eroe scomparso, dimostr√≤ fino a che punto la musica di Verdi fosse stata assimilata nella coscienza nazionale.

Nonostante l’influenza musicale del compositore nei confronti dei suoi successori sia stata limitata, le sue opere rimangono ancora oggi tra le pi√Ļ conosciute ed eseguite nei teatri di tutto il mondo, in particolare la cosiddetta “trilogia popolare”:¬†Rigoletto¬†(1851),¬†Il trovatore¬†(1853) e¬†La traviata¬†(1853).

verdi autografo signed
Giovanni Boldini: Ritratto di Giuseppe Verdi

   

Opere liriche

  • Oberto, Conte di San Bonifacio¬†(Teatro alla Scala¬†di¬†Milano, 17 novembre¬†1839) – Dramma in due atti di¬†Temistocle Solera
  • Un giorno di regno¬†(Teatro alla Scala di Milano, 5 settembre¬†1840) – Melodramma giocoso in due atti di¬†Felice Romani
  • Nabucco¬†(Teatro alla Scala di Milano, 9 marzo¬†1842) – Dramma lirico in quattro parti di Temistocle Solera
  • I Lombardi alla prima crociata¬†(Teatro alla Scala di Milano, 11 febbraio¬†1843) – Dramma lirico in quattro atti di Temistocle Solera
  • Ernani¬†(Teatro La Fenice¬†di¬†Venezia, 9 marzo¬†1844) – Dramma lirico in quattro parti di¬†Francesco Maria Piave
  • I due Foscari¬†(Teatro Argentina¬†di¬†Roma, 3 novembre¬†1844) – Tragedia lirica in tre atti di Francesco Maria Piave
  • Giovanna d’Arco¬†(Teatro alla Scala di Milano, 15 febbraio¬†1845) – Dramma lirico in un prologo e tre atti di Temistocle Solera
  • Alzira¬†(Teatro San Carlo¬†di¬†Napoli, 12 agosto¬†1845) – Tragedia lirica in un prologo e due atti di¬†Salvadore Cammarano
  • Attila¬†(Teatro La Fenice di Venezia, 17 marzo¬†1846) – Dramma lirico in un prologo e tre atti di Temistocle Solera
  • Macbeth¬†(Teatro La Pergola¬†di¬†Firenze, 14 marzo¬†1847) – Melodramma in quattro atti di Francesco Maria Piave, con interventi di¬†Andrea Maffei; seconda versione (Th√©√Ętre Lyrique¬†di¬†Parigi, 21 aprile¬†1865)
  • I masnadieri¬†(Her Majesty’s Theatre¬†di¬†Londra, 22 luglio¬†1847) – Melodramma tragico in quattro parti di Andrea Maffei
  • J√©rusalem¬†(Teatro de l’Op√©ra¬†di Parigi, 26 novembre¬†1847) – Grand op√©ra in quattro atti di¬†Alphonse Royer¬†e¬†Gustave Va√ęz, rifacimento de¬†I Lombardi alla prima crociata
  • Il corsaro¬†(Teatro Grande¬†di¬†Trieste, 25 ottobre¬†1848) – Melodramma in tre atti di Francesco Maria Piave
  • La battaglia di Legnano¬†(Teatro Argentina di Roma, 27 gennaio¬†1849) – Tragedia lirica in quattro atti di Salvadore Cammarano
  • Luisa Miller¬†(Teatro San Carlo di Napoli, 8 dicembre¬†1849) – Melodramma tragico in tre atti di Salvadore Cammarano
  • Stiffelio¬†(Teatro Grande di Trieste, 16 novembre¬†1850) – Melodramma in tre atti di Francesco Maria Piave
  • Rigoletto¬†(Teatro La Fenice di Venezia, 11 marzo¬†1851) – Melodramma in tre atti di Francesco Maria Piave
  • Il trovatore¬†(Teatro Apollo¬†di Roma, 19 gennaio¬†1853) – Dramma in quattro parti di Salvadore Cammarano, con aggiunte di¬†Leone Emanuele Bardare
  • La traviata¬†(Teatro La Fenice di Venezia, 6 marzo¬†1853) – Melodramma in tre atti di¬†Francesco Maria Piave
  • Les v√™pres siciliennes¬†(Teatro dell’Op√©ra di Parigi, 13 giugno¬†1855) – Grand op√©ra in cinque atti di¬†Eug√®ne Scribe¬†e¬†Charles Duveyrier
  • Simon Boccanegra¬†(Teatro La Fenice di Venezia, 12 marzo¬†1857) – Melodramma in un prologo e tre atti di Francesco Maria Piave, con interventi di¬†Giuseppe Montanelli; seconda versione, su libretto rivisto e ampliato da¬†Arrigo Boito¬†(Teatro alla Scala di Milano, 24 marzo¬†1881)
  • Aroldo¬†(Teatro Nuovo¬†di¬†Rimini, 16 agosto¬†1857) – Melodramma in quattro atti di Francesco Maria Piave, rifacimento di¬†Stiffelio
  • Un ballo in maschera¬†(Teatro Apollo di Roma, 17 febbraio¬†1859) – Melodramma in tre atti di¬†Antonio Somma
  • La forza del destino¬†(Teatro Imperiale¬†di¬†San Pietroburgo, 10 novembre¬†1862) – Opera in quattro atti di Francesco Maria Piave; seconda versione, su libretto rivisto e ampliato da¬†Antonio Ghislanzoni¬†(Teatro alla Scala di Milano, 27 febbraio¬†1869)
  • Don Carlos¬†(Teatro de l’Op√©ra di Parigi, 11 marzo¬†1867) – Grand op√©ra in cinque atti di¬†Joseph M√©ry¬†e¬†Camille du Locle; versione italiana in 4 atti (Teatro alla Scala di Milano, 10 gennaio¬†1884)
  • Aida¬†(Teatro chediviale dell’Opera¬†del¬†Cairo, 24 dicembre¬†1871) – Opera in quattro atti di¬†Antonio Ghislanzoni
  • Otello¬†(Teatro alla Scala di Milano, 5 febbraio¬†1887) – Dramma lirico in quattro atti di¬†Arrigo Boito
  • Falstaff¬†(Teatro alla Scala di Milano, 9 febbraio¬†1893) – Commedia lirica in tre atti di Arrigo Boito

Onorificenze italiane

  • Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro,¬† 1887
  • Cavaliere dell’Ordine Civile di Savoia,¬† 1869
  • Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell’Ordine della Corona d’Italia,¬† 1887

Onorificenze straniere

  • Cavaliere di III Classe dell’Ordine di Medjidjie, 1869
  • Commendatore dell’Ordine Imperiale di Francesco Giuseppe, 1869
  • Cavaliere di Gran Croce della Legion d’Onore,¬† 1894
  • Cavaliere della Legion d’Onore,¬† 1852
  • Cavaliere dell’Ordine di San Stanislao,¬† 1862
  • Cavaliere dell’Ordine Pour Le Merite , classe di pace ,¬† 1887

Altro

  • Cittadinanza onoraria di Parma con medaglia d’oro (5 aprile 1872), per mano del sindaco¬†Alfonso Cavagnari

 

Fonti di approfondimento  Wikipedia

 

9.19

Informazioni aggiuntive

Peso,5 kg
Dimensioni30 × 20 × 5 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “‚ĚĆūüôĀGiuseppe Verdi privata – private – foto famigliare CABINET”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *