Spedizione in Italia sempre gratuita
  • Acquista
  • Vendi
  • Blog
  • About Thefinitive
  • Articoli Venduti

‚ĚĆūüôĀGiacca Cavalleria VITTORIO EMANUELE Capitano 1876

1,00

Giacca modello 1876  per Capitano del Reggimento di Cavalleria  VITTORIO  EMANUELE .  Doppio petto, completa di tutti i suoi bottoni in metallo cromato, spalline a trecciola. Giacca blu scuro, colletto Giallo , paramani con velluto nero,  galloni in canutiglia argentata per il  grado da Capitano. Ottime condizioni, presentando normali segni di logoramento della stoffa interna, ed un paio di forellini su una manica causati da usura.

 

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

Esaurito

Garanzia di un pagamento sicuro

Descrizione

Giacca modello 1876 ¬†per Capitano del Reggimento di Cavalleria VITTORIO¬† EMANUELE , dal peculiare colletto in colore giallo¬†(modello derivante dalle modificazioni delle istruzioni militari iniziate e chiuse nel periodo 1871-1880, prima della morte di Vittorio Emanuele II e con l’avvento del nuovo sovrano Umberto I).¬† Giacca blu scuro, doppio petto, completa di tutti i suoi¬† 14¬† bottoni in metallo cromato alle due file, e dei¬† 4¬† bottoni alla martingala posteriore,¬† inclusi i due bottoni interni marcati Bigliani Egidio.¬† Troviamo anche le spalline a trecciola, in buone condizioni, dove uno dei 4 bottoni per l’aggancio alla giacca manca della vite posteriore. Ai paramani vi √® la consueta bordura a fascia a V rovesciata in velluto nero, che fa da base ai¬† 3¬† galloni in canutiglia argentata per il¬† grado da Capitano, lavorati lungo l’avambraccio nel classico disegno ad intreccio. Completano il polsino i 3 finti bottoni per parte. Considerata l’et√† di questa giacca confezionata intorno al 1876, per¬† Capitano di Cavalleria Vittorio Emanuele ,¬† e l’uso frequente che il suo antico possessore deve averne fatto, possiamo affermare che la giacca sia in ottime condizioni, presentando normali segni di logoramento della stoffa interna, ed un paio di forellini su una manica causati da usura.

Estratto dalle tavole del Quinto Cenni, dove si vede in penultima figura di spalle, un ufficiale dei LANCIERI VEII che indossa una giacca come questa da Capitano del 1876 in vendita

 

MATERIALE       :  stoffa policroma, velluto

MISURE             :  non verificata

PRODUTTORE¬† ¬†:¬† –

 

 

NOTIZIE

Costituito da Massimo D’Azeglio nel 1859 con elementi volontari veneti e romagnoli accorsi in Piemonte, in un primo nucleo che prese il nome di Reggimento Vittorio Emanuele Cavalleria, nel 1860 fu incorporato nel Regio Esercito con il nome di Lancieri Vittorio Emanuele.

Nel 1871 assunse quello di 10¬į Reggimento di Cavalleria (Vittorio Emanuele), continuando ad essere armato di lancia. Tale nome nel 1876 fu mutato in quello di Reggimento Cavalleria Vittorio Emanuele (10¬į), nel 1897 in quello di Lancieri Vittorio Emanuele, nel 1900 in quello di Lancieri Vittorio Emanuele II (10¬į) ed infine nel 1920 in quello di Cavalleggeri Vittorio Emanuele.
Partecipò alle campagne del 1860 e 1866; in quelle 1887-88, 1895-96 e 1911-12 inviò complementi ai reparti mobilitati.
Durante la grande guerra (1915-18) combatt√© inizialmente a Cervignano. Si distinse durante il ripiegamento dell’esercito al Piave, proteggendo colonne in ritirata ed impegnando combattimenti a S. Vito di Fagagna, a Meduna e sulla Livenza.
Alla battaglia del Piave (giugno 1918) partecipò attivamente, a piedi ed a cavallo, nei pressi di Monastier di Treviso ed a S. Pietro Novello.
Durante l’offensiva finale, insegu√¨ il nemico arditamente oltre il Piave fino a Palmanova e Cervignano.
Per il suo contegno meritò la citazione sul bollettino di guerra n. 1128 del Comando Supremo e la medaglia di bronzo al Valor Militare.
Trasformato da “cavallo” a “carri”, nel 1943 √® dislocato a nord di Roma, alle dipendenze della Divisione di Cavalleria “Ariete” (R.E.Co. Montebello, Cavalleggeri di Lucca), e prende parte alla resistenza contro i Tedeschi per la difesa di Roma. Si segnala il serg. magg. Udino Bombieri che, caduto sul suo carro in combattimento, verr√† decorato di Med. Ora al V.M..
Il Reggimento si scioglierà il 16 settembre nel quadro della resa delle forze che difendono Roma.


GRADI per Ufficiali Superiori e Ufficiali Generali

1870-1908

 

Ufficiali generali
Generale d’esercitoTenente generaleMaggiore generale
Ufficiali superiori
ColonnelloTenente colonnelloMaggiore
Ufficiali inferiori
CapitanoTenenteSottotenente
Ruolo sergenti
Sergente maggioreSergente
Graduati
Caporale maggioreCaporale

Fonti Wikipedia , Cavalleria

 

4.20

Informazioni aggiuntive

Peso1 kg
Dimensioni35 × 35 × 35 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “‚ĚĆūüôĀGiacca Cavalleria VITTORIO EMANUELE Capitano 1876”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *