Spedizione in Italia sempre gratuita
  • Acquista
  • Vendi
  • Blog
  • About Thefinitive
  • Articoli Venduti

‚ĚĆūüôĀGenerale uniforme Regio Esercito pendagli Sciabola FERT

1,00

Lotto composto da Pendagli per sciabola da parata , Generale del Regio Esercito , con dragona in canutiglia dorata. Realizzati in metallo argentato , i pendagli sono prodotti dalla ditta S.A.F.S. di Napoli, con modello brevettato,¬† sulle 4 placche della catena di aggancio abbiamo : aquila e scudo crociato; Italia turrita con gladio e scudo;¬† l’iscrizione FERT ; stella brillante (risorgimento italiano) e nodi savoia a contorno delle placche stesse. In scatola originale . Ottimo stato, originali dell’epoca.

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

COD UNIF0005 Categoria Tag

Esaurito

Garanzia di un pagamento sicuro

Descrizione

Lotto composto da Pendagli per sciabola da parata,¬† per uniforme da ufficiale superiore , Generale del Regio Esercito , con dragona in canutiglia dorata. In metallo argentato , non avendone potuto saggiare la composizione del materiale , i pendagli sono prodotti dalla ditta S.A.F.S. di Napoli, con modello brevettato, come si pu√≤ verificare dai marchi impressi sui ganci del pendaglio, (vedi foto allegate). I pendagli sono impreziositi dalla lavorazione a rilievo realizzata sulle 4 placche della catena di aggancio ; ci sono i¬† classici simboli savoia , aquila e scudo crociato, Italia turrita con gladio e scudo,¬† l’iscrizione FERT , ed i nodi savoia a contorno delle placche stesse. Sui passanti di regolazione, realizzati anch’essi in metallo argentato, troviamo ancora una bella serie di nodi savoia. In aggiunta abbiamo una classica dragona in canutiglia dorata, da legarsi all’impugnatura della sciabola da generale del Regio Esercito, sull’uniforme da parata. Il tutto conservato nella propria scatola di origine, in cartone muto, bianca . Lotto in ottimo stato, originali dell’epoca (anni ’30¬† del secolo scorso).

Misure approssimative cm. 70 in lunghezza , ma con misura variabile a seconda della regolazione ; la parte con le placchette e ganci in metallo argentato misura circa cm.20 di lunghezza.

MATERIALE    :  Metallo argentato, canutiglia

MISURE           :  lunghezza variabile, cm.70 circa; placchette cm.20

PRODUTTORE  :  S.A.F.S. Napoli

 

Notizie

Ufficiali Generali delle forze armate del Regno d’Italia 1933-1946

Flag of Italy (1860).svg
Regio Esercito
Emblem of the Regia Marina.svg
Regia Marina
Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svg
Regia Aeronautica
CCNN41.svg
MVSN
Carabinieri Reali
ufficiali generali / ufficiali ammiragli
Rank insignia of primo maresciallo dell'impero of the Italian Army (1940).png
primo maresciallo dell’Impero
Primo caporale d'onore.svg
Primo caporale d’onore
Rank insignia of maresciallo d'Italia of the Italian Army (1940).png
maresciallo d’Italia
Rank insignia of grande ammiraglio of the Regia Marina (1936).svg
grande ammiraglio
IT-Airforce-OF-10.png
maresciallo dell’aria
Caporale d'onore.svg
Caporale d’onore
Rank insignia of generale d'armata of the Italian Army (1940).png
generale d’armata
RC-Generale d'Armata.png
generale d’armata
Rank insignia of ammiraglio d'armata of the Regia Marina (1936).svg
ammiraglio d’armata
IT-Airforce-OF-9.png
generale d’armata aerea
MVSN-Comandante generale.svg
comandante generale
Rank insignia of generale designato d'armata of the Italian Army (1940).png
generale designato d’armata
Rank insignia of ammiraglio designato d'armata of the Regia Marina (1936).svg
ammiraglio designato d’armata
RA-Generale designato di armata aerea.png
generale designato d’armata aerea
Rank insignia of generale di corpo d'armata of the Italian Army (1940).png
generale di corpo d’armata
tenente generale
RC-Generale di Corpo d'Armata.png
Generale di corpo d’armata
tenente generale
Rank insignia of ammiraglio di squadra of the Regia Marina (1936).svg
ammiraglio di squadra
Ammiraglio ispettore capo
RA-Generale di squadra aerea.png
Generale di squadra aerea
MVSN-Luogotenente generale capo di manipolo.svg
luogotenente generale capo di stato maggiore
Rank insignia of generale di divisione of the Italian Army (1940).png
generale di divisione
maggior generale
RC-Generale di Divisione.png
generale di divisione
maggior generale
Rank insignia of ammiraglio di divisione of the Regia Marina (1936).svg
ammiraglio di divisione
Ammiraglio ispettore
IT-Airforce-OF-8.png
generale di divisione aerea
MVSN-Luogotenente generale.svg
luogotenente generale
Rank insignia of generale di brigata of the Italian Army (1940).png
Generale di brigata
brigadier generale
RC-Generale di Brigata.png
Generale di brigata
brigadier generale
Rank insignia of contrammiraglio of the Regia Marina (1936).svg
contrammiraglio
IT-Airforce-OF-7.png
generale di brigata aerea
MVSN-Console generale.svg
console generale

Dalla riforma Baistrocchi, voluta dal generale Federico Baistrocchi¬† (Napoli,¬†9 giugno¬†1871¬†‚ÄstRoma,¬†31 maggio¬†1947), di cui evidenziamo alcuni fatti : nell’ottobre 1922, in prossimit√† della marcia su Roma, assicur√≤ a Mussolini che la piazza di Napoli, del quale era comandante, non sarebbe intervenuta contro di lui durante l’adunata fascista nella citt√† partenopea. Nel 1924 venne eletto alla Camera dei deputati nella XXVII legislatura per il PNF (primo eletto) in Campania, e confermato nel 1929 nella XXVIII legislatura e nel 1934 nella XXIX. Nel¬†1926¬†fu promosso¬†generale di divisione¬†e quando nel¬†1931¬†divenne¬†generale di corpo d’armata, fu inviato a Verona per assumere il comando del¬†Corpo d’armata¬†ivi stanziato.

Nel luglio¬†1933¬†Mussolini assunse anche il¬†Ministero della Guerra, e Baistrocchi assunse l’incarico di¬†Sottosegretario¬†di Stato, con l’obiettivo di iniziare un “programma di ammodernamento delle Forze armate” che prevedeva: l’istituzione del premilitare e postmilitare, ammodernamento e meccanizzazione, la creazione delle divisioni celeri e dei reparti autotrasportati, l’ammodernamento delle artiglierie e delle armi individuali. Tuttavia questo programma, forse troppo ambizioso, fu attuato solo in parte. Il 14 novembre¬†1933¬†eman√≤ la cosiddetta “Riforma Baistrocchi”, su uniformi, gradi ed equipaggiamento del Regio Esercito, della Milizia e dei Reali Carabinieri. Durante la¬†guerra d’Etiopia¬†favor√¨ la costituzione di divisioni di camicie nere, comandate per√≤ da ufficiali dell’esercito. Ricopr√¨ l’incarico di Sottosegretario di stato fino all’ottobre¬†1936.

Gi√† Segretario dell’Ordine militare di Savoia, fu anche¬†Capo di Stato Maggiore del Regio Esercito¬†dal 1¬ļ ottobre¬†1934¬†al 7 ottobre¬†1936. Il 23 maggio 1936 raggiunse il grado di¬†generale d’armata. Il 7 ottobre 1937 gli fu concesso con Regio Decreto il titolo di “Conte”.

Il 25 marzo¬†1939¬†fu nominato¬†senatore del Regno d’Italia. Nel¬†1944¬†fu collocato in riserva per raggiunti limiti d’et√†. Il 18 aprile¬†1945¬†fu arrestato con l’accusa di fascistizzazione dell’esercito per l’inserimento della¬†Milizia Fascista: processato al¬†tribunale militare¬†di Roma, fu assolto con formula piena nel settembre¬†1946. Mor√¨ il 31 maggio dell’anno successivo.

 

Per approfondimenti  , fonti Wikipedia

 

9.19

Informazioni aggiuntive

Peso1 kg
Dimensioni60 × 10 × 75 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “‚ĚĆūüôĀGenerale uniforme Regio Esercito pendagli Sciabola FERT”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *