Spedizione in Italia sempre gratuita
  • Acquista
  • Vendi
  • Blog
  • About Thefinitive
  • Articoli Venduti

‚ĚĆūüôĀGemelli Smaltati DUCE MVSN – Mussolini PNF

1,00

Gemelli in fusione d’argento, smaltati di nero con effige del Duce avente in testa l’elmetto della MVSN¬† Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale.

Smalti perfetti, argentatura lievemente scurita in alcuni punti, ma di facile pulizia.

Ogni ovale della coppia di gemelli misura circa mm. 15 x 10, in ottime condizioni di conservazione.

 

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

Esaurito

Garanzia di un pagamento sicuro

Descrizione

Gemelli in fusione d’argento, smaltati di nero con effige del Duce avente in testa l’elmetto della MVSN¬† Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale.¬† Le figure sono realizzate a rilievo, con dei bei dettagli ed una bella cornice a contorno su ognuna delle 4 placchette che compongono la coppia di gemelli. Mussolini con l’elmetto da Ufficiale Generale della MVSN, quindi in uniforme da PRIMO CAPORALE d’ONORE .

Questi gemelli smaltati non hanno sbeccature, l’argentatura √® lievemente scurita in alcuni punti, anche sul volto del Duce e sull’elmetto della MVSN, ma di facile pulizia.

Ogni ovale della coppia di gemelli misura circa mm. 15 x 10, in ottime condizioni di conservazione.

NOTIZIE

mussolini primo caporale

Benito Amilcare Andrea Mussolini, noto anche con il solo appellativo di¬†Duce¬†(Dovia di Predappio,¬†29 luglio¬†1883¬†‚ÄstGiulino,¬†28 aprile¬†1945), √® stato un¬†politico,¬†militare,¬†giornalista¬†e¬†dittatore¬†italiano.

Fondatore del¬†fascismo, fu¬†presidente del Consiglio¬†del¬†Regno d’Italia¬†dal 31 ottobre¬†1922¬†al 25 luglio¬†1943. Nel gennaio¬†1925¬†assunse¬†de facto¬†poteri¬†dittatoriali¬†e dal dicembre dello stesso anno acquis√¨ il titolo di¬†capo del governo primo ministro segretario di Stato. Dopo la¬†guerra d’Etiopia, aggiunse al titolo di¬†duce¬†quello di “Fondatore dell’Impero” e divenne¬†Primo Maresciallo dell’Impero¬†il 30 marzo¬†1938. Fu capo della¬†Repubblica Sociale Italiana¬†dal settembre¬†1943¬†al 27 aprile¬†1945.

Esponente di spicco del¬†Partito Socialista Italiano, fu nominato direttore del quotidiano di partito¬†Avanti!¬†nel¬†1912. Convinto anti-interventista negli anni della¬†guerra italo-turca¬†e in quelli precedenti la¬†prima guerra mondiale, nel¬†1914¬†cambi√≤ opinione, dichiarandosi a favore dell’intervento in guerra. Trovatosi in netto contrasto con la linea del partito, si dimise dalla direzione dell’Avanti!¬†e fond√≤¬†Il Popolo d’Italia, schierato su posizioni interventiste, venendo quindi espulso dal PSI. Nell’immediato dopoguerra, cavalcando lo scontento per la “vittoria mutilata”, fond√≤ i¬†Fasci italiani di combattimento¬†(1919), poi divenuti¬†Partito Nazionale Fascista¬†nel¬†1921, e si present√≤ al Paese con un programma politico¬†nazionalista¬†e radicale.

Nel contesto di forte instabilit√† politica e sociale successivo alla Grande Guerra, punt√≤ alla presa del potere; forzando la mano alle istituzioni, con l’aiuto di atti di¬†squadrismo¬†e d’intimidazione politica che culminarono il 28 ottobre 1922 con la¬†marcia su Roma, Mussolini ottenne l’incarico di costituire il Governo (30 ottobre). Dopo il contestato successo alle¬†elezioni politiche¬†del¬†1924, instaur√≤ nel gennaio 1925 la dittatura, risolvendo con forza la delicata situazione venutasi a creare dopo l’assassinio di¬†Giacomo Matteotti. Negli anni successivi consolid√≤ il regime, affermando la supremazia del potere esecutivo, trasformando il sistema amministrativo e inquadrando le masse nelle organizzazioni di partito.

Colonialismo in Africa

Nel¬†1935, Mussolini decise di occupare l’Etiopia, provocando l’isolamento internazionale dell’Italia. Appoggi√≤ quindi i¬†franchisti¬†nella¬†guerra civile spagnola e si avvicin√≤ alla Germania nazionalsocialista¬†di¬†Adolf Hitler, con il quale stabil√¨ un legame che culmin√≤ con il¬†Patto d’Acciaio¬†nel¬†1939. √ą in questo periodo che furono approvate in Italia le¬†leggi razziali.

Seconda Guerra Mondiale e caduta del regime

Nel¬†1940, ritenendo ormai prossima la vittoria della Germania, decise per l’ingresso dell’Italia nella¬†seconda guerra mondiale. In seguito alle disfatte subite dalle Forze Armate italiane e alla messa in minoranza durante il¬†Gran Consiglio del Fascismo¬†(ordine del giorno Grandi¬†del 24 luglio 1943), fu arrestato per ordine del¬†Re¬†(25 luglio) e successivamente tradotto a¬†Campo Imperatore. Liberato dai tedeschi, e ormai in balia delle decisioni di Hitler, instaur√≤ nell’Italia settentrionale la¬†Repubblica Sociale Italiana. In seguito alla definitiva sconfitta delle forze italo tedesche, abbandon√≤ Milano la sera del 25 aprile 1945, dopo aver invano cercato di trattare la resa. Il tentativo di fuga si concluse il 27 aprile con la cattura da parte dei partigiani¬†a¬†Dongo, sul¬†lago di Como. Fu¬†fucilato¬†il giorno seguente insieme alla sua amante¬†Claretta Petacci.

( Data la vastità degli argomenti su Benito Mussolini,  si rimanda a consultazioni personali su web. )

 

Fonti Wikipedia

 

5.20

Informazioni aggiuntive

Peso4 kg
Dimensioni50 × 50 × 35 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “‚ĚĆūüôĀGemelli Smaltati DUCE MVSN – Mussolini PNF”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *